Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

Richieste di contributo danni per eventi meteorologici eccezionali di gennaio 2017

Pubblicato il 03/02/2021
Pubblicato in: Sisma

I soggetti privati titolari di attività economiche e produttive, ricadenti nel territorio del Comune di Valle Castellana, che hanno subito danni a seguito degli eventi meteorologici eccezionali di Gennaio 2017, possono presentare istanza entro e non oltre il 31 marzo 2021 presso il Comune di Valle Castellana con le modalità di seguito riportate:

 

  • Consegna a mano della documentazione cartacea previo appuntamento presso la sede comunale sita in Loc. Capoluogo, P.zza G. D’Annunzio, 8;
  • Via PEC all’indirizzo postacert@pec.comune.vallecastellana.te.it;
  • Posta raccomandata A/R indirizzata al Comune di Valle Castellana, Loc. Capoluogo, P.zza G. D’Annunzio, 8-64010, Comune di Valle Castellana (TE).

 

-Le richieste di contributo devono essere corredate di perizia asseverata, redatta dai professionisti incaricati, per interventi relativi a edifici, impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, delocalizzazione mediante acquisto di fabbricato equivalente, e per le sole attività economiche e produttive anche per il ristoro dei beni mobili strumentali, delle infrastrutture fisse o mobili, delle scorte e dei danni subiti dai prodotti DOP/IGP.

-La perizia deve descrivere e documentare in modo esauriente, col corredo di adeguata documentazione tecnica e ove possibile fotografica, l’ubicazione degli immobili, i beni danneggiati, il nesso di causalità diretto tra il danno subito e gli eventi in argomento, i costi relativi al ripristino o riacquisto dei beni danneggiati e al ristoro del danno economico relativo ai prodotti DOP/IGP, ovvero per gli edifici la quantificazione del costo degli interventi di riparazione o di ricostruzione, e l’eventuale dichiarazione relativa al riconoscimento di contributi con il finanziamento agevolato ai sensi dell'articolo 1, commi da 422 a 428-ter, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, e di indennizzi per polizze assicurative stipulate per le medesime finalità.

- Nella ricognizione di cui al comma 1 non sono ricompresi gli immobili dichiarati inagibili a seguito di scheda FAST o AeDES o altra equivalente, ovvero ricadenti all’interno di piani attuativi di delocalizzazione, finanziabili mediante le procedure contributive ai sensi delle ordinanze commissariali vigenti, nonché tutte le strutture prive del requisito di sicurezza statica in quanto non rispondenti ai requisiti minimi di cui alle norme tecniche per le costruzioni.

- In presenza di ruderi o di edifici collabenti danneggiati dagli eventi in argomento, i soggetti legittimati potranno presentare istanza corredata da perizia asseverata, fermo restando le specifiche tecniche richieste al ai precedenti punti.

 Allegati
AVVISO RICHIESTE DANNI EVENTI METEOROLOGICI 2017.pdf

Notizie Collegate
20/01/2021 Avviso pubblico di avvio del procedimento DEL DECRETO DI OCCUPAZIONE ANTICIPATA PREORDINATA ALL’ESPROPRIAZIONE/ALL’ASSERVIMENTO
16/12/2020 Nuove disposizioni relative alla concessione del Contributo di Autonoma Sistemazione (CAS)
19/12/2019 Avviso per i proprietari e/o titolari di altri diritti reali su fabbricati oggetto di sopralluogo FAST esito - Non utilizzabile
17/12/2019 Invito a costituirsi in Consorzi Edilizi - Avviso Pubblico
10/12/2019 Avviso pubblico per la presentazione della domanda per la concessione del contributo per i danni da sisma Abruzzo 2009 e sisma Centro Italia 2016
10/12/2019 Nuove disposizioni relative alla concessione del Contributo di Autonoma Sistemazione C.A.S.

Utilità

Amministrazione Trasparente
SUAP
Uffici
Albo Pretorio
IMU
Emergenza Terremoto
Calcolo IUC
Storia
URP